venerdì 17 marzo 2017

Salvataggio di una tartaruga marina con un pezzo di plastica conficcato nella narice/VIDEO


Una squadra di ricerca ha trovato un maschio lepidochelys olivacea durante una ricerca sull'acqua in viaggio in Costa Rica.
Aveva un 10-12 cm di plastica paglia conficcata nella narice.
Dopo aver inizialmente pensato che si trattava di un verme parassita e cercando di rimuoverlo per identificarlo, hanno tagliato un piccolo pezzo per approfondire e poi hanno individuato quello che state guardando.
Dopo un breve dibattito su quello che avrebbero dovuto fare lo hanno rimosso con l'estrattore di coltelli dell'esercito svizzero, che era l'unico strumento disponibile sulla loro piccola barca. Ovviamente la procedura è stata molto difficile, ma ci auguriamo che ora e ' in grado di respirare più liberamente.

Hanno disinfettato il passaggio dell'aria con la tintura di iodio e tenuto in osservazione la tartaruga prima di rilasciarla libera.
L' emorragia si fermò quasi subito dopo la rimozione del pezzo di plastica dura, e quando è stata rilasciata, ha nuotato felicemente via.

La tartaruga, molto probabilmente ha mangiato la paglia e rigurgitata la paglia dove e ' finito nel passaggio sbagliato. La cavità nasale di tartarughe di mare è collegato direttamente al palato (tetto della bocca) da un lungo canale rinofaringeo."

video


Nessun commento:

Posta un commento

lascia un commento